Test di migrazione/cessione

L’utilizzo di materiali a contatto con gli alimenti è regolamentato da diverse norme sia europee che italiane, alcune specifiche per il tipo di materiale.

Le più importanti in questo settore sono:

  • RegCE 1953/2004, norma quadro che stabilisce i requisiti generali dei materiali a contatto con gli alimenti tra cui il divieto di rilasciare componenti in quantità tale da creare pericoli per l’uomo, alterare la composizione e le caratteristiche organolettiche degli alimenti.
  • Legge 283/1962 e successive modifiche che impone dei limiti e delle tolleranze alle sostanze che devono essere cedute da tutti i materiali a contatto con gli alimenti
  • DM 21/03/1973 che disciplina i seguenti materiali: gomma, cellulosa rigenerata, carta e cartone, vetro, acciaio inossidabile
  • RegUE 10/2011 che riguarda i materiali plastici a contatto con gli alimenti

Le analisi chimiche principali effettuate dal laboratorio sono:

  • Migrazioni specifiche
  • Migrazione globale

Le metodiche utilizzate sono norme nazionali e internazionali.
Su richiesta, infatti, vengono studiate procedure particolari per l’esportazione.

Per informazioni contattare il Responsabile di settore: qualita@eptanord.it

PRINCIPALI MATRICI ANALIZZATE

  • Bottiglie in plastica
  • Capsula in alluminio
  • Carta per alimenti
  • Cartucce filtranti per l’acqua
  • Tetrapack
  • Film plastico
  • Flaconi in plastica
  • Imballaggi
  • Sacchetti
  • Tovaglioli
  • Vaschetta plastica
  • Vasetto bianco in plastica