Rifiuti e acque di scarico

I rifiuti, pur essendo gli scarti della lavorazione di un’azienda, possono essere riutilizzati.

Le norme più recenti stabiliscono sulla base delle caratteristiche del rifiuto e della sua provenienza se può essere riciclato all’interno di altri cicli produttivi o subire un recupero ambientale.

Il rifiuto deve inoltre essere classificato con un codice C.E.R. come previsto dal DLgs 152/
2006.

Epta Nord srl effettua le analisi previste dalle normative in modo tale che il cliente possa
valutare il miglior utilizzo dei rifiuti prodotti.

Le analisi effettuate sono:

  • assegnazione codice CER secondo DLgs 152/2006 e DLgs 205/2010
  • recupero ambientale secondo DLgs 186/2006
  • analisi secondo DM 05/02/1998 e DLgs 186/2006
  • accesso a discarica secondo DM 27/09/2010

Anche le acque di scarico devono essere controllate prima della loro immissione in scarichi, in superficie o nella laguna di Venezia.

Epta Nord effettua le analisi previste dalla normativa vigente (DLgs 152/2006, DM 30/07/1999, Linee guida 04/04/2000)

I pacchetti di analisi che possono essere richiesti sono i seguenti:

  • Acque di scarico e industriale secondo DLgs 152/2006
  • Acque di scarico in laguna di Venezia secondo DM 30/07/1999

Per informazioni contattateci info@eptanord.it

PRINCIPALI MATRICI ANALIZZATE

  • Acque minerali
  • Acque di scarico
  • Acque reflue
  • Acque di piscina
  • Acque di lavorazione
  • Acque naturali
  • Acque termali
  • Aria indoor
  • Fertilizzanti
  • Rifiuti
  • Residui industriali
  • Residui per uso agronomico